Natale 2021

La Misericordia accende il Natale a Impruneta

La Misericordia di Impruneta accende, come ogni anno, la magia del Natale. Un’attività realizzata dai volontari dell’area emergenza della Misericordia di Impruneta con l’obiettivo di far vivere la gioia del Natale anche ai più piccoli.

Si comincia mercoledì 8 dicembre dalle 15 dove i bambini addobberrano l’Albero di Natale con palline decorate da loro stessi prima dell’accensione delle 18.

Nei giorni 11 e 12 dicembre invece ci saranno rispettivamente il laboratorio per bambini e il truccabambini. Le sorprese non finiscono qui, infatti, presso l’Ufficio di Babbo Natale. sarà possibile scrivere la letterina per i  regali e ricevere a Natale la sua risposta.

Infine, l’evento più atteso da grandi e piccini: Babbo Natale a casa tua il 24 dicembre. Prenotando al numero 334.24 73.645 sarà possibile vivere un’emozione unica. Rispettando le normative anti-covid, Babbo Natale infatti sarà lieto di consegnare personalmente i doni.

Photo Gallery della Festa Patronale di San Tobia 2021

La Venerabile Confraternita della Misericordia di Impruneta sabato 13 e domenica 14 novembre 2021 ha celebrato nella Basilica Mariana la Festa del suo Santo Patrono, San Tobia.

Quest’anno accanto alla tradizionale distribuzione dei panellini benedetti – benedizione effettuata dal Correttore della Misericordia, il Proposto e Canonico Luigi Oropallo, alla Messa Vespertina del sabato -, una novità: la distribuzione del primo numero de La Misericordia, il giornale della Misericordia di Impruneta, che il Provveditore e il Magistrato hanno deciso di fondare a 177 anni dalla nascita della Confraternita.

Servizio fotografico a cura di Franco Mariani.

LA MISERICORDIA, il nuovo giornale della Misericordia di Impruneta

Per scaricare il pdf del giornale LA MISERICORDIA  clicca qui

Al compimento del suo 177mo anno di vita la Venerabile Confraternita della Misericordia di Impruneta ha deciso di dotarsi di un proprio giornale La Misericordia, affidando la direzione al Giornalista Vaticanista Franco Mariani.

Trentadue pagine che vogliono raccontare l’azione quotidiana che la più antica associazione di Impruneta, nata quando ancora Impruneta non era Comune, porta avanti da oltre 170 anni.

Il primo numero si apre con un autorevole intervento, quello del Cardinale Giuseppe Betori, Arcivescovo di Firenze, che si chiede «cosa c’è di più bello ed interessante che vedere l’opera di sorelle e fratelli di Misericordia? Impruneta, con la sua grande devozione Mariana, è il luogo dove per secoli la bellezza e la gratitudine si sono alimentate a vicenda».

«Una grande squadra – evidenzia l’attuale Provveditore Paolo Poggini – formata da uomini e donne adeguatamente preparati che con impegno, costanza e serietà non fa ciò che vuole, ma sceglie di fare liberamente ciò che serve, investendo il proprio tempo e le proprie energie a servizio degli altri, senza desiderare niente in cambio».

«Mi piace l’idea di pubblicare un Giornale della Misericordia – scrive il Correttore don Luigi Oropallo – specialmente in un tempo come il nostro, un tempo in cui tanti pensano di sapere tutto, o di aver capito come funziona il mondo, ma che purtroppo, come spesso succede, non conoscono neanche quello che hanno di più vicino. Specie in un paese in cui le cose si sono sempre viste e ci siamo abituati a dire…a fare…o a stare a guardare. La Misericordia, non è l’autoambulanza che passa con la sirena per le nostre strade, la Misericordia non è l’aggregazione di uomini “buoni e bravi” – oggi chiamati “socialmente utili” – che vestono una divisa catarifrangente ben visibile, la Misericordia non è il Cimitero delle Sante Marie… Non è un élite, ma un gruppo di uomini che vogliamo tradurre il loro “credere in Dio” in amore verso il prossimo. Il cosiddetto “servizio” della Misericordia non è un “volontariato abitudinale”, fatto per riempire del tempo, da giovani in attesa di occupazione, e da pensionati che non sanno come fare passare tempo. La Misericordia è la risposta alla Fede di ogni cristiano, che si fa “servizio” verso l’altro».

Tante le foto d’epoca pubblicate, così come sono tante le notizie sulle varie attività e servizi alla popolazione, e non solo di Impruneta, portate avanti dalla Misericordia di Impruneta.

Non ultimo l’articolo sulla lampada votiva della Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia alla Madonna di Impruneta  che fu donata il 22 maggio 1988 quando oltre 50 Misericordie d’Italia, con relative autoambulanze, si radunarono a Impruneta per un grande pellegrinaggio nazionale mariano. Il solenne pontificale fu presieduto da Mons. Antonio Massone, Delegato Pontificio per le Confraternite. Durante l’Angelus in Piazza San Pietro, in Vaticano, Papa San Giovanni Paolo II si collegò in diretta radio con la Basilica mariana dell’Impruneta, rivolgendo calorose parole di saluto ai Fratelli e Sorelle delle Misericordie di tutta Italia raccolti ai piedi della Vergine Maria.

Il Giornale della Misericordia esce dalla Tipografia

Venerdì 12 novembre il primo numero del Giornale della Misericordia di Impruneta, La Misericordia, voluto dal Provveditore Paolo Poggini assieme a tutto il Magistrato, e affidato alla direzione del Giornalista Vaticanista Franco Mariani, è uscito dalla tipografia, per essere distribuito in occasione della festa del Patrono della Confraternita, San Tobia, che si celebrerà domenica prossima.

Qui sotto le foto che documentano questo evento storico: dopo 177 anni dalla fondazione anche la Misericordia di Impruneta si dota di un proprio giornale.

 

Corso di Primo Soccorso Sanitario: aperte le iscrizioni 2021

Sono aperte le iscrizioni al Corso di Primo Soccorso Sanitario ed esecutore BLSDA per Soccorritore di livello base, organizzato dalla Misericordia di Impruneta.

Il Corso è aperto a tutte le persone ambosesso dai 16 anni in su.

Il periodo formativo si svolgerà presso la sede operativa della Misericordia di Impruneta con cadenza settimanale e della durata di un mese.

Al termine i partecipanti potranno svolgere le attività di trasporto sanitario e/o di accompagnamento di persone non deambulanti per servizio sociale.

Per informazioni e iscrizioni telefonare al numero 055.2011088 o inviare una mail a miseimpruneta@tiscali.it.

“L’invito – dice il Provveditore della Confraternita imprunetina, Paolo Poggini – è rivolto a tutte le persone di buona volontà, invitandole a donare qualche ora del proprio tempo libero al prossimo bisognoso”.

“Da sempre – ricorda – la Misericordia di Impruneta è presente e svolge attività di soccorso con ambulanza in emergenza e ordinario, trasporto infermi, assistenze a gare e manifestazioni, attività di protezione civile, corsi di primo soccorso”.

“Tutte le attività – precisa in conclusione – sono svolte grazie ai volontari che prestano gratuitamente la loro opera senza alcun tipo di compenso e con lo stile del buon samaritano. Donando alcune ore settimanali alle persone bisognose, ai disabili, agli anziani e a tutto coloro che hanno bisogno di assistenza e di soccorso”.

Qual è il futuro del cibo?

Il modo in cui produciamo, distribuiamo e consumiamo il cibo ha un impatto enorme sulla sostenibilità del pianeta e sulla nostra vita quotidiana.
Molti non hanno accesso a quantità adeguate di alimenti a causa della mancanza delle risorse necessarie, determinate dai continui cambiamenti climatici a cui il pianeta è esposto.

E’ necessario interrogarsi e trovare soluzioni innovative per garantire che il cibo sia accessibile, sufficiente, sicuro e sostenibile.

Clicca qui https://giovani2030.it/iniziativa/wff-survey/, partecipa al sondaggio, esprimi le tue preferenze e avrai la possibilità di proporre nuove soluzioni!!

#Giovani2030 – Scadenza: 20 Luglio 2021